lunedì 6 settembre 2021

LUNEDI 6 SETTEMBRE

Come di solito al mattino dopo la conclusione del Santo Giubileo, si prega per i benefattori del santuario vivi e defunti, la memoria che si è celebrata è stata: Maria Porta del Cielo, il parroco di Cremolino nella sua omelia ha detto che siamo tutti chiamati a godere del paradiso infatti siamo stati creati da Dio per riposare in Lui dopo la nostra vita terrena.

I benefattori del santuario sono coloro che con il suo tempo e risorse aiutano a mantenere l'edificio e la attività pastorale che si sviluppa durante l'anno, specialmente nel  periodo del Santo Giubileo.
Grazie al lavoro e alla generosità dei devoti della Madonna, tutti gli anni si può apprezzare una cosa nuova che si fa nel recinto sacro, per accogliere meglio i pellegrini e per la gloria di Dio e della sua Madre.
Ringraziamo perché questo Giubileo è stato molto speciale, per come si è sviluppato e per la situazione che ci tocca vivere, come sempre Grazie Signore evviva Maria!












domenica 5 settembre 2021

DOMENICA 5 SETTEMBRE

In questa giornata abbiamo avuto la visita al mattino di numerosi pellegrini fuori diocesi, della Liguria dell'alto Piemonte ecc. ci ha fatto piacere accogliere tutti. 
La Santa Messa è stata presieduta di Don Claudio parroco di Cremolino, invece al pomeriggio come di solito ha presieduto la clausura del giubileo Don Antonio Massi parroco di Cristo redentore in Acqui Terme, con il santuario pieno di pellegrini dei paesi della diocesi, come Rivalta Bormida, Prasco, Morsasco, Molare, Ovada e naturalmente Acqui Terme. 

I sacerdoti hanno celebrato la liturgia domenicale, perciò la predica si è fatta sulla guarigione del sordomuto, in questo fatto è importante enfatizzare non solo il miracolo in se, altrimenti i gesti del Signore per esempio l' "effatà" che ancora oggi nella liturgia di battesimo si fa e vuole significare "aprire" i sensi all'ascolto della parola e alla predicazione, c'è una sorta di comunione di Dio con il creato tramite la materia dei sacramenti come l'olio, l'acqua ecc.
Dio invisibile, infinito e perfetto si fa vicino per i sacramenti nella chiesa questo è un motivo di gioia e ringraziamento per il dono del battesimo che ci ha fatto diventare figli di Dio e membri della chiesa.
Dio in questo giubileo mediante la recezione del sacramento della confessione e il lucro dell'indulgenza plenaria per vivi e defunti tutti giorni,  ci vuole guarire come al sordomuto perché possiamo testimoniare la fede ricevuta.
Oggi è stata una giornata di festa, gioia e serenità, nel piazzale del santuario ci sono trovati i pellegrini a fare due chiacchere e a prendere dell'area fresca e salubre.















 

sabato 4 settembre 2021

SABATO 4 SETTEMBRE

Oggi la preghiera anche il nostro pensiero se rivolge ai più piccoli, bambini e ragazzi, al mattino il parroco di Cremolino celebro la memoria del cuore immacolato di Maria, nella sua riflessione ha detto che questa devozione appartiene al secolo scorso, quando Pio XII propone a tutta la chiesa quello che aveva insegnato la Madonna di Fatima ai pastorelli, dopo di questa istituzione il mondo viene consacrato al cuore di Maria per i pontefici, anche i diversi paesi di tutto l'orbe fanno lo stesso.


Nel vangelo San Luca racconta quando Gesù viene smarrito e trovato fra i dottori della legge, allora questo si collega con la spada di dolore che trafigge il cuore della Madre, quanta sofferenza della Madonna al non capire dove era il suo figlio!

Al pomeriggio il santuario si ha visto pieno dei pellegrini che ascoltavano dentro e fuori la celebrazione della Santa Messa, presieduta da Don Nicolo Ferrari, che nella omelia ha riflettutto il bisogno del sordomuto con il bisogno del Signore Gesù che hanno tutti i bambini e ragazzi, ha fatto enfasi nel inizio dell'anno scolastico, dicendo che i maestri sono necessari anzi ci insegnano e bisogna imparare ma c'è un maestro piu importante che si chiama Gesù e deve anche Lui essere ascoltato e seguito da tutti.

Dopo la Santa Messa, c'è stato un bello momento conviviale nel piazzale della chiesa, anche oggi le confessioni sono state tante, le preghiere e sentire dire ai pellegrini che bene si sta nella casa della Madonna! evviva Maria!!!